Il Monte Terminillo è considerato da sempre la montagna di Roma.

La vicinanza con la capitale ha attirato fin da sempre i romani verso le piste sciistiche e verso i sentieri escursionistici.

Del resto, il Terminillo può essere ammirato proprio dalla capitale, soprattutto nelle giornate limpide: nonostante la vetta sorga a circa 100 km di distanza da Roma, i cittadini della capitale possono ammirare la montagna innevata nelle limpide giornate d’inverno.

Il Terminillo è meta ambita anche da tutti i ciclisti della Capitale, e non solo: la sua vetta, posta a 1700 metri di quota, è ambita dai ciclisti reatini, viterbesi e umbri. Non bisogna poi dimenicare la grande tradizione che questa montagna ha nel ciclismo professionistico, con due vittorie ottenute dal colombiano Nairo Quintana quando ci sono stati gli ultimi due arrivi di tappa della Tirreno-Adriatico.

La Terminillo Marathon nasce per offrire l’opportunità a tutti di scalare una montagna che ha segnato la storia del ciclismo portando un messaggio di solidarietà: anche nel 2019 si pedalerà per ricostruire, abbracciando i territori del centro Italia colpiti dal sisma del 2016.

Da non dimenticare che la Terminillo Marathon, che si svolgerà il 2 giugno 2019, vedrà la propria partenza e il proprio arrivo a Pian dè Valli. Nella zona si svolgerà una grande festa della bicicletta, che coinvolgerà tutte le località del monte in un’unica grande festa.

Per iscriversi alla Terminillo Marathon è possibile visitare il sito http://www.h4fsport.com